Wobsite X5, creare siti in modo facile (recensione)

La mia società, non è un mistero, si occupa di comunicazione. Io seguo soprattutto le attività di comunicazione digitale e mia moglie mi affianca sugli stessi argomenti e in più si occupa anche delle attività di media relations tradizionali, benché ormai il confine sia talmente labile che ci troviamo spesso in situazioni sovrapponibili.

Dico sempre che mi occupo di comunicazione digitale e non dico che realizzo siti web (che è quello che faccio) perché per il mio approccio e nella mia esperienza creare un sito è solo una parte di quello che serve alle aziende per stare nel mercato in modo efficace – ed emergere.

Realizzare un sito è un’attività che concentra temi che riguardano la comunicazione d’impresa, la tecnologia, il design…

In ogni caso, fare un sito web è anche una cosa molto pratica, in cui, posto che qualcuno abbia pensato ai temi “alti” di quello che si vuole dire, a chi lo si vuole dire e in che modo glielo si vuole dire… poi l’attività dello sviluppo ha molto dell’artigianato digitale.

Realizzare un sito, oggi, non è una cosa difficile. Ci sono molti strumenti che ci facilitano in questa operazione. Molti di questi strumenti sono online. Prevedono l’attivazione di un account online su qualche piattaforma e l’implementazione del sito stando collegati a Internet.

Le piattaforme di authoring tradizionali, invece, quelle che da sempre i programmatori e gli sviluppatori usano per realizzare i siti, sono software che si installano sul computer e che si possono utilizzare anche senza una connessione a Internet. Consentono di realizzare un sito in locale, sul proprio hard disk, per poi caricarlo online quando è completo o quando ne si vuole testare il funzionamento in modo completo.

Mentre le piattaforme online sono basate sul concetto “scegli il template e realizza in pochi click il tuo sito”, i tradizionali software di authoring sono adatti ai professionisti che sanno costruire un sito dalla base.

WebsiteX5 è un ibrido.

E’ un software che si installa sul computer e ci consente di realizzare un sito in locale, sul nostro hard disk, ma è anche una piattaforma ricca di template, strumenti già pronti all’uso e soprattutto una libreria di oltre 400mila immagini royalty free alla quale possiamo attingere per creare siti d’impatto senza arrischiarci a “prelevare” senza autorizzazione immagini trovate sul web.

La libreria di immagini utilizzabili gratuitamente è disponibile in tutt’e tre le piattaforme (da quella che costa 19,99 euro a quella che ne costa 199) mentre alcune funzioni più interessanti per gli “utenti evoluti” sono concentrate nella versione Website X5 Professional 12, come l’APP FeedReady che consente di creare una app da pubblicare su AppStore (Apple) o su PlayStore (Android) che ti permetterà di diffondere i tuoi contenuti anche con un’app di facile realizzazione.

Dal punto di vista della personalizzazione dei siti, oltre alla scelta tra un migliaio di template (per le versioni da 69 e 199 euro) anche ogni singola pagina può essere organizzata in modo personalizzato e anche molto complesso, inserendo elementi “pro” senza dover scrivere una riga di codice (aggiungere un form di contatto è una faccenda di drag’n’drop).

Gli utilizzatori più esigenti, però, in grado di smanettare con HTML, CSS e Javascript, potranno aggiungere codice creato da loro, per realizzare il progetto esattamente come desiderano, intervenendo eventualmente per modificare in piena autonomia le comode soluzioni “preconfezionate”.

Con un po’ di studio e di prove e dedicando al software un po’ di tempo di approfondimento è possibile realizzare siti dall’aspetto professionale, ricchi di strumenti interattivi e anche pienamente responsive, ovvero correttamente visualizzabili sia su smartphone sia su tablet.

Ma per i meno esigenti che hanno la necessità di andare online in fretta con un sito semplice e senza grandi pretese, anche senza studiare un granché si riesce a realizzare in meno di un’ora un sito in grado di funzionare correttamente – da subito – su qualsiasi display.

Incluso nell’acquisto del software c’è anche un anno di servizio di hosting gratuito, da scegliere in una rosa dei più diffusi servizi di hosting europei. E inoltre si ha sempre a disposizione un portale per l’assistenza, nella propria lingua, che ci consente di ottenere aiuto e risposte sia da un sistema di FAQ sia da un forum sia (molto interessante) dalla loro fanpage di facebook, dove postano suggerimenti, tutorial e anche vere e proprie risposte per chiarire il funzionamento del software.

Conclusioni

Se sei uno sviluppatore esperto o se hai costruito la tua professionalità approfondendo la conoscenza o dei CMS più diffusi o dei software di authoring delle note software house del settore, forse Website X5 non ti cambierà la vita. Ma avere uno strumento che realizza in pochi passaggi codice HTML responsive credo che possa essere di aiuto anche per i professionisti che vogliano abbreviare i tempi di sviluppo. Se però sei alle prime armi e vuoi un software che ti consenta da un lato di attingere a una grande biblioteca di template, immagini, icone, tools e dall’altro di intervenire per un ottimo livello di personalizzazione (con la possibilità di inserire in modo ridicolmente semplice form, area login, commercio elettronico) la cosa giusta da fare è scaricare Website X5 e provarlo (CLICCA QUI per scaricare la copia da provare).

Ecco un po’ di schermate:

01m 02 05
Marco Morello di Web Genitori
Buzzoole

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: