Perché Sanremo è Sanremo

Il 25 febbraio sera è iniziata la settimana di Sanremo. Interessante soprattutto perché mia figlia Matilde (16 mesi proprio il 25/02) ama molto ascoltare la musica e ballare.

Invece di accendere la radio e ascoltare il commento dei gialappi, ho tenuto in mano il mio vecchio cellulare, l’inossidabile Nokia N70, e ho seguito i commenti dei twitters dal sito m.twitter.com (quello che usiamo noi permanentementeconnessi – in alternativa a Fring – tramite l’ottimo browser Opera mobile).

Invece del commentoradio, quindi, ho seguito il commentoscritto, in tempo reale, di decine di scettici, appassionati, rivoluzionari, annoiati, esterrefatti telespettatori muniti di account twitter… Posso ammettere che non sempre il livello era altissimo (specialmente i miei commenti) ma io mi sono divertito tra molto e moltissimo. La “diretta twitter” è stata arguta e impietosa con siparietti, balletti, vestiti, acconciature, frasi, testi, melodie… un fermento così, ragazzi, è davvero quanto di più stimolante mi sia capitato vivere nei confronti di Sanremo.

Immaginate la classica visione di famiglia o la “cena Sanremo” tra amici, ma all’ennesima potenza. Non uno, non cinque, non dieci ma decine di persone, ciascuna con i suoi 140 caratteri a disposizione per entusiasmarsi, stupirsi, digustarsi, ridere a crepapelle, segnalare gli altri programmi altrove (per esempio, cavolo! c’erano Dexter e una puntata monografica su De André)… Questo è il primo Sanremo in cui torno a divertirmi dopo anni di visione apatica e passiva.

L’idea è questa, amici de la noche, mi sa che farò quello che ho già fatto con la diretta della domenica veltroniana di @sirdrake: raccoglierò i twit di quelli che seguo e gli darò una forma permanente (una messa in piega? una messimpiega?) qui sul blog.

Mi sa che c’è da divertirsi, mi sa. U, le matte risate.

Marco di supersalute.com
[seguimi su twitter.com/morello]

P.S.: Ho una richiestucola… Mi segnalate in un commento quali sono le persone che dovrei assolutamente seguire su twitter per non perdermi i migliori commenti sanremesi? Oppure ditegli di seguirmi prima delle 20.30, così a mia volta li seguo e ce la ridiamo insieme.
Eh, son cose.

2 Risposte to “Perché Sanremo è Sanremo”

  1. Peccato perdermi il duo Sanremo/Twitter..ma il festival mi annoia da anni! Sorry.
    Ma cari twitteri per me siete mitici! :)
    Torno a preparare la cena..

  2. Noooooooo, @toccodizenzero, guarda che Sanremo è una palla colossale, ma con gli amiciditwitter diventa esilarante. Risate ELISIRanti, direi, che ti allungano la vita!
    Certi commenti da scompisciarsi dal ridere.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: